Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
XzZhSl_00pI
La fattoria degli animali | Mari e spiagge -  14 giu 2012 05:59

Il Thunnus orientalis? Radioattivo

Il professor Nicholas S. Fisher ha trovato nelle sue carni isotopi di cesio

La notizia è di qualche settimana fa: il Thunnus orientalis (il tonno che in inglese si chiama Pacific Blue Fin Tuna) è radioattivo (vd suggeriti). La scoperta è del prof. Nicholas S. Fisher che, dopo aver riscontrato isotopi di cesio 134 e 137 nelle carni di questo tonno è risalito, per spiegarne l'origine, allo tsunami di Fukushima (vd pdf).

Diciamo subito che, a differenza del suo parente più prossimo (ovvero il Tonno rosso delle regioni atlantiche, vd suggeriti), il Thunnus orientalis non figura tra le specie considerate a rischio dall'Iucn (International Union for Conservation of Nature) anche se nel 2010 si è stimato che la biomassa totale della specie durante la riproduzione è stata sia scesa di circa il 50% rispetto ai livelli storici. Nonostante la scoperta del prof. Fischer, inoltre, questa specie di tonno risulta commestibile, ma va detto che è nella lista ‘rossa’ di Greenpeace – specie da non consumare – e nella lista di specie da evitare per il Seafood Watch dell’Aquario di Monterey. Come molti predatori all’apice il Tonno Pinna Blu del Pacifico può contenere alti livelli di mercurio e l’80% del pescato viene consumato in Giappone.

A Claudio Di Manao, nostro scrittore di mare, abbiamo chiesto allora di spiegarci - e lo fa sulla Fattoria in edicola - perchè questo tonno radioattivo stia polarizzando l'interesse di scienziati e umani di mare. Non perdetevelo.

14.06.2012 - 05:59
m.c.
     I particolari sul giornale | Edizione 14.06.2012 a pagina 40
La giovane femmina di ibis eremita si è staccata dal resto dello stormo - FOTO E VIDEO
UZWIL - È tornata Shorty, l'ibis eremita che passò l'inverno 2012-2013 in Svizzera: invece di seguire i suoi... Leggi
Nei prossimi giorni ci si aspetta un massiccio passaggio di questi uccelli segnalato anche dal canto
LUGANO - Due anni fa molte persone che una sera d'autunno erano rimaste all'aperto, riferirono di aver sentito... Leggi
Preoccupazione per l'impatto in un contesto urbano dei felini sugli altri animali
Questa primavera la Società di protezione animali di Zurigo ha suggerito di tenere al massimo un solo gatto con... Leggi
Di questa piccola specie di delfini ne restano solo 97 esemplari nella Baia della California
SAN FRANCISCO - E ne restano ancora solo 97, nella Baia della California. Di questi piccoli delfini, settant'anni... Leggi
Le guardie di confine sono state istruite su come riconoscere la "bushmeat"
BERNA - L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, in collaborazione con l'associazione Tengwood,... Leggi
COLLEGAMENTI
DOCUMENTI
Sondaggio Web
Tu, sapendo che un tonno è radioattivo ma commestibile, lo mangeresti?
Si
7%
No
80%
Non so
13%
Sondaggio chiuso!
Edizione del 30 ottobre 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Bellinzona | Jazz Rock Pop
Omaggio a Piazzolla
Musica argentina con Thomas Guggia, bandoneón e Sandro D'Onofrio, pianoforte. "Dyapason".
Helvetic Music Institute | 20.30
Bellinzona | Per i ragazzi
Cézanne e Matisse
Atelier per ragazzi nell'ambito della mostra "Oh...Cézanne". Info e iscrizioni: 091-835.52.54.
Museo in Erba | 14.30/15.40
Luogo